Il blush è uno di quei prodotti in grado di donare quel pizzico di colore in più sulle guance da rendere il viso diverso e il look veramente completo.
Generalmente è composto di polvere a base di talco colorata, che viene applicata con un pennello sulle guance.

In commercio ora si possono trovare svariati tipi di blush, eccone alcuni:

Blush in crema

Consigliato per chi ha la pelle molto secca, infatti ha una consistenza cremosa.
Può essere un’alternativa per chi ha la pelle matura e non vuole utilizzare prodotti in polvere che andranno ad evidenziare ancora di più le rughette.
Dopo aver messo anche il fondotinta non applicate subito il blush in crema, aspettate qualche minuto, in modo da ottenere un risultato migliore.

Può essere applicato in due modi:

  1. con le dita, il modo più pratico ed efficiente
  2. con un pennello (possibilmente a setole sintetiche)

Cream blush makeupnews YSL

 

Blush in polvere compatta

Decisamente il tipo di blush più utilizzato, adatto a quasi tutti i tipi di pelle.
Attenzione però, assicurarsi che il fondotinta sia ben asciutto altrimenti andrà a creare delle macchie sul viso.

Blush in polvere libera

Utilizzato moltissimo dalle donne che amano il trucco minerale.
Si presenta in polvere libera.
Sono per natura pigmentatissimi, pertanto è importante prelevare pochissimo prodotto alla volta.

Blush liquidi e in gel

Due in uno. Può essere utilizzato sia sulle guance, sia come tinta per labbra.
Il modo migliore per applicarlo è con le dita picchiettandolo sulle guance.

blush ysl makeupnews

Voi quale blush preferite utilizzare? oppure ne fate proprio a meno?