ConsigliVideo Tutorial

La cipria: cos’è? come sceglierla? come utilizzarla?

La cipria è uno degli alleati migliori del make up.
Ha la funzione di opacizzare la pelle (zona T) quindi la zona della fronte del naso e del mento, soprattutto quando si ha una pelle mista o grassa, e cosa importantissima permette di fissare al meglio il trucco.

Non tutti considerano la cipria un cosmetico da utilizzare ogni giorno sul proprio trucco, io in realtà penso sia un passaggio abbastanza fondamentale perchè ci permette, sia di fissare il correttore nella zona delle occhiaie, sia come abbiamo detto prima di opacizzare la pelle.

Esistono vari tipi di cipria.
Fino a qualche anno fa in commercio si trovavano solo quelle colorate simili alla nostra tonalità di pelle, rosate, chiare, scure, calde.

Poi sono apparse quelle colorate, nel verso senso della parola, COLORATE!
Gialle, verdi, lilla, che permettono di avere un effetto illuminante e allo stesso tempo correttivo.

E infine quelle trasparenti, bianche, traslucide.

Le ciprie variano anche nel formato, si possono trovare sia in polvere compatta, sia in polvere libera.
La scelta ricade su quella più comoda da portare nella nostra borsa e più facili da utilizzare fuori casa.

In base al nostro tipo di pelle, potremmo scegliere la cipria giusta per noi.

Se abbiamo una pelle grassa o mista sarà meglio utilizzare una cipria che contenga “silica” che troviamo nelle ciprie HD.

cipria HD make up for ever. makeupnews


Per una pelle secca invece, utilizzare una cipria che contenga “mica”, che andrà ad illuminare senza evidenziare e accentuare la secchezza.

La cipria può essere applicata semplicemente con un pennello largo e a setole morbide.
Non bisogna mai esagerare con le quantità, altrimenti si otterrà un effetto troppo polveroso e mascherone.

Ritenete indispensabile la cipria? con quale tipo di cipria vi trovate meglio?