ConsigliFai da te

Sos: come affrontare un brufolo

Bisogna stare sempre all’erta, sempre in agguato, perchè può, da un momento all’altro spuntare..si si, proprio lui..
IL BRUFOLO!
Ecco come affrontarlo, sia quando a disposizione si hanno solo poche ore, sia quando si ha un’intera settimana.

Se abbiamo 2-3 giorni:

Tranquille, avete tutto il tempo, non disperate!
Tutto ciò che vi serve è: un tonico astringente e una maschera all’argilla (che aiuta ad asciugare i brufoli in modo naturale).
Altrimenti se volete entrare in modalità “brufolo la pagherai!!” puntate sui prodotti che contengono Benzoyl Peroxide, un ingrediente che permette di distruggere i batteri, attente però al dosaggio di questi prodotti!

Se abbiamo 24 ore:

Ecco, qui il tempo si stringe, bisogna passare all’attacco.
I casi sono due: affidarsi ad una pomata che spenga l’infiammazione, oppure stile old school schiaffarci un cubetto di ghiaccio (attente però a non tenerlo troppo, peggiorando solo la situazione). 

PERICOLO, poche ore:

Sta pur tranquilla che se hai un appuntamento/colloquio/evento lui è pronto per uscire insieme a te.
Signori, la situazione è critica, c’è poco da fare, le cose sono due: o facciamo come Belen Rodriguez che non esce di casa per un brufolo, o fare come dice il mio insegnante di yoga: “un bel respiro e passa tutto” (seh, certo!).
Un rimedio comunque c’è, i dermatologi infatti fanno delle leggere iniezioni di cortisone là dove spunta il brufolo, lasciando nel giro di qualche ora solo un piccolo rossore.